Tartarughe Acquatiche Fai da Te

Il fai da te per le tartarughe acquatiche. Come ricreare un habitat ideale con la tartarughiera fatta in casa. Come realizzare filtri e altri strumenti tecnici, senza spendere un capitale.

Spesso ciò che già abbiamo in casa può essere riutilizzato per la nostra tartaruga. Un vaso in terracotta diventa una grotta, del polistirolo la copertura esterna della tartarughiera per difenderla dalle rigide temperature invernali.

Se ami il fai da te, con le tartarughe potrai sprigionare tutta la tua fantasia e creatività, spendendo poco. Leggi i consigli contenuti negli articoli sottostanti.

filtro fai da te
Filtro tartarughiera a immersione fai da te

Perché dotarsi di un filtro quando si può benissimo sostituire l'acqua quando serve? L'acqua alla tartaruga, specie d'estate, puzza dopo pochi giorni. Ciò vuole dire frequenti sostituzioni settimanali: una volta ogni 2 giorni. La sostituzione dell'acqua richiede molto tempo e alti consumi d'acqua.

Zona emersa tartaruga
Come ho costruito la 'zona emersa' per Ruga

Leggendo e studiando gli articoli sui siti per tartarughe più autorevoli, ho scoperto che le tartarughe d'acqua dolce hanno bisogno di una zona emersa dove stazionare. Prevalentemente la usano per prendere il sole, necessario al loro riscaldamento e alla loro salute. Ecco come ho realizzato la "zona sole" per la mia Ruga.

 

Naviga Post
1 - 2

arrow up

Prodotti Utili

Sabbia e ghiaia per tartarughiera    › Riscaldatore Tetra Reptoheater RHT 50    › Filtro esterno per tartarughe d'acqua    › Aspirarifiuti fondale a batteria estensibile    › Lampada repti glo UVB 5.0 25watt ExoTerra    › Portalampada con pinza flessibile attacco E27    › Visita il Ruga Shop

Leggi Anche

Sera Raffy Mineral: Recensione e Tutte le Caratteristiche    › Cos'è il Chelonian Research Foundation?    › #IUCNCongress 2020 riscossa della Natura è iniziata    › Amazzonia. Tartarughe tra vittime devastanti incendi    › Testuggine di Bell Smithsonian National Zoo Washington