Home
  1. Tartarughe Acquatiche Articoli
  2. Quanta corrente consuma un acquaterrario?

Quanta corrente consuma un acquaterrario?

Vuoi comprare una tartaruga acquatica. Hai pensato all'habitat e ai consumi energetici?

Quanta corrente consuma l'acquaterrario? Guida alla valutazione dei costi di gestione della tartaruga d'acqua dolce prima dell'acquisto.

Quanta corrente consuma la tartarughiera

Rispondere alla domanda 'quanta corrente consuma un acquaterrario?' non è difficile e allo stesso tempo si potrebbe rispondere dipende. Il consumo di corrente varia a seconda di molti fattori, noti a quanti posseggono una o più tartarughe d'acqua dolce da alcuni anni.

A pesare di più sulla bolletta elettrica sono: la lampada ai raggi UVB abbinata alla lampada riscaldante — con la 2 in 1 hai già ottenuto un ottimo risparmio energetico —; il riscaldatore e il filtro accesi h24. Di seguito riporto degli esempi che possono essere utili per quanti si avvicinano per la prima volta alle tartarughe acquatiche e vorrebbero valutarne i costi di gestione prima di prenderne in cura una.

3 esempi di quanta corrente consuma un acquaterrario

Di seguito riporto tre esempi di acquaterrario di diverse dimensioni. Sono esempi di tartarughiera da 40cm, 55cm e 100cm, adatte per tartarughe d'acqua dolce nei primi anni di vita e di piccole dimensioni.

Tartarughiera da 40cm

Prendiamo una tartarughiera piccola, le cui dimensioni sono 40cm x 25cm x 20cm di altezza. Usiamo un filtro interno per acquaterrari fino a 75 litri di capacità (Sicce Micron): il selettore di cui è dotato permette di adattare la potenza alle dimensioni della tartarughiera. Il suo consumo dichiarato è di 5Watt/ora (120W/giorno). Prendiamo un riscaldatore interno da 25Watt/ora (360W/giorno). Una lampada raggi UVA - UVB e riscaldante 2 in 1 Exo Terra, da 35Watt/ora (420W/12ore).

In un mese la tartarughiera consumerà: (120W + 360W + 420W) * 30/31 giorni = 27Kw/mese (30gg) — 27,9Kw/mese (31gg). Il calcolo è puramente teorico e potrebbe differire dalla realtà a causa di molti fattori quali: dispersioni d'impianto.

Tartarughiera 55cm

Prendiamo una tartarughiera poco più grande, da 55cm, le cui dimensioni sono 55cm x 39cm x 25cm di altezza. Il filtro è il Sicce Micron del precedente esempio: consumo dichiarato 5Watt/ora (120W/giorno). Il termoriscaldatore sarà da 35Watt/ora (840W/giorno) se l'acquaterrario è posto in una stanza calda anche d'inverno; da 50Watt/ora (1,2Kw/giorno) se posta in ambienti con climi più rigidi e con più acqua. La lampada non cambia: 35Watt/ora (420W/12ore).

In un mese l'acquaterrario consumerà (calcolo teorico):

  • Termoriscaldatore da 35W: (120W + 840W + 420W) * 30/31 giorni = 41,4Kw/mese (30 giorni) — 42,78Kw/mese (31 giorni).
  • Termoriscaldatore da 50W: (120W + 1,2Kw + 420W) * 30/31 giorni = 52,2Kw/mese (30 giorni) — 53,94Kw/mese (31 giorni).

Tartarughiera 100cm

Prendiamo in considerazione una tartarughiera grande con le seguenti misure: 100cm x 40cm x 48cm di altezza. Filtro esterno per tartarughiere fino a 200 litri, modello risparmio energetico Sicce, 14Watt/ora (336W/giorno). Termoriscaldatore da 150Watt/ora (3,6Kw/giorno). Lampada 2 in 1: 35Watt/ora (420W/12ore).

Questi i consumi mensili sulla carta: (336W + 3,6Kw + 420W) * 30/31 giorni = 130,68Kw/mese (30 giorni) — 135Kw/mese (31 giorni).

Conclusione

I calcoli hanno tenuto conto dei consumi dichiarati dai fornitori e non possono tenere conto delle dispersioni dell'impianto elettrico. Il termoriscaldatore potrebbe consumare di più o di meno in base: allo scambio termico tra acquaterrario e stanza dove è collocato; stagione estiva o stagione invernale. Non da ultimo, in base alla specie di tartaruga d'acqua dolce da te posseduta. Altro fattore determinante i litri d'acqua effettivamente presenti, i quali variano in base alla composizione dell'habitat (dimensioni: isola, filtro, substrato, ecc.).

Non ho riportato calcoli economici perché sono di fatto impossibili. Ciascuno di noi ha una tariffa energetica che dipende da mille offerte e variabili varie.

Spero di averti fornito un'idea di massima di quanta energia elettrica consuma una tartaruga acquatica in casa, nei suoi primi anni di vita.

 

arrow up

Articoli Recenti

Sera crystal clear Professional. Caratteristiche e come si usa    › Miglior filtro per tartarughe: interno e esterno tartarughiera    › 25 specie tartarughe terrestri e acqua dolce in via d'estinzione    › Le tartarughe d'acqua dolce possono stare al sole?    › Jug Bay, santuario naturale per tartarughe d'acqua dolce

Prodotti Suggeriti

Sterilizzatore germicida UVC interno 0.5W    › Aquaflow Technology Filtro 3 strati + UV    › Lampada repti glo UVB 5.0 25watt ExoTerra    › Portalampada con pinza flessibile attacco E27    › Kit pulizia fondale e alghe    › Visita il Ruga Shop