Cosa mangia una tartaruga d'acqua dolce domestica, adulta e baby?

Cosa mangiano le tartarughe d'acqua domestiche adulte? Cosa far mangiare a una tartaruga acquatica baby? Leggi gli utili consigli di Ruga.

| Aggiornato: |

Cosa mangiano tartarughe d'acqua dolce domestiche

Alla domanda 'cosa mangiano le tartarughe d'acqua dolce domestiche' va risposto che molto dipende dalla specie di tartaruga acquatica che hai in casa. Alcune possono essere più carnivore e altre più vegetariane, altre specie di tartarughe acquatiche possono essere onnivore.

In natura, in base alle loro tendenze, mangiano un po' di tutto. E questo avviene perché non c'è qualcuno che decide cosa dargli da mangiare. In natura le tartarughe se non trovano altro di cui cibarsi, non fanno certo i complimenti.

Possiamo dire senza sbagliare che la dieta delle tartarughe d'acqua dolce in natura, è imposta dall'habitat di vita.

In linea di principio le tartarughe acquatiche mangiano alcuni tipi di vegetali, pesci d'acqua dolce e alcuni tipi di insetti.

Se sei interessato più nello specifico a conoscere qual è l'alimentazione delle tartarughe d'acqua dolce baby, salta al paragrafo dedicato e troverai utili informazioni per alimentarle bene.

 

Alimentazione delle tartarughe acquatiche: carnivora, vegetariana, onnivora

Le tartarughe acquatiche che abbiamo in casa possono provenire, come luogo originario, anche se nate in allevamento, da luoghi differenti dove la natura aveva richiesto loro un adattamento alimentare specifico.

Alcune specie tendono a essere carnivore o vegetariane. Segue una lista, non esaustiva, che suddivide le specie in base all'inclinazione alimentare. Ma non significa che la determinata specie è solo carnivora o, all'opposto, solo vegetariana. La lista indica che alcune specie hanno una dieta inclinata verso alimenti di una determinata origine non in via esclusiva.

  • Tartarughe acquatiche principalmente carnivore: chelidridi, platisternidi, trionichidi, alcune specie di pelomedusidi e chelidi.
  • Tartarughe acquatiche principalmente vegetariane: alcune specie di geoemididi asiatiche (Cuora amboinensis) e la dermatemidide.
  • Tartarughe acquatiche onnivore: le specie emididi, geoemididi, kinosternidi, carettochelidi e alcune specie di pelomedusidi e chelidi.

Cosa mangiano le tartarughe d'acqua dolce domestiche

Prima di entrare nel vivo dell'argomento, cosa mangiano le tartarughe d'acqua dolce domestiche, una piccola raccomandazione. Per le tartarughe acquatiche non va bene la dieta mono alimentare: basata su un solo alimento.

Come per ogni essere vivente del resto, infatti, anche noi umani non mangiamo spaghetti al sugo pronto tutti i giorni, ma seguiamo una dieta variata.

Le tartarughe d'acqua dolce domestiche tendono a essere carnivore

Forse perché le viziamo troppo noi, non lo so, anche la mia fa così, fatto sta che le tartarughe d'acqua dolce domestiche tendono a essere carnivore. Una dieta di sola carne, anche se di pesce, non va bene: deve essere equilibrata.

Per questo a Ruga le faccio mangiare anche i vegetali.

Gli alimenti carnivori per le tartarughe acquatiche domestiche

Per le nostre tartarughe acquatiche domestiche, vanno bene i pesci d'acqua dolce quali:

  • Latterini (o acquadelle), gambusie, trote, salmoni, alborelle, cavedani, carassi, scardole, vaironi, triotti.

Questi pesci si possono dare interi, non deliscati. In natura li mangerebbero così. Dagli da mangiare dei pesci adatti alla taglia della tartaruga.

Si possono somministrare anche crostacei freschi quali:

  • Gamberi e granchi di acqua dolce.

Le tartarughe d'acqua dolce domestiche onnivore, possono mangiare anche carne bianca:

  • pollo, tacchino, coniglio.

E carne rossa:

  • manzo, struzzo.

Entrambe i tipi di carne, solo saltuariamente.

E poi gli insetti per tartarughe d'acqua dolce domestiche. Non tutti vanno bene.

Se gli insetti sono presi dalla natura, bisogna essere certi non siano inquinati da scarichi industriali e di auto o da insetticidi e pesticidi. E generalmente lo sono, purtroppo.

Vediamo quali insetti si possono somministrare alle tartarughe d'acqua dolce e quali è meglio evitare.

Quali insetti possono mangiare le tartarughe acquatiche?
Evitare (Mai)SaltuariamenteConsigliati
Larve di mosche per la pescaMosche adulteGrilli
LuccioleCimici delle pianteCamole
--ApiBachi da seta
----Locuste
----Lombrichi

Dove poter comprare insetti per tartarughe acquatiche? Nei negozi specializzati oppure online si vendono insetti già pronti all'uso, specificamente prodotti per tartarughe d'acqua dolce o di terra.

ATTENZIONE! Quanti fossero tentati di offrire alle proprie tartarughe acquatiche gli insetti presenti in natura, va ricordato che gran parte del territorio italiano presenta alti livelli di inquinamento. Somministrare alle nostre tartarughe d'acqua dolce insetti presi dal giardino di casa, o peggio ancora dalle campagne coltivate con pesticidi di ogni sorta, potrebbe significare avvelenarle o causare loro gravi problemi.

Gli alimenti vegetali per le tartarughe d'acqua dolce domestiche

Leggiamo quali sono i vegetali per le tartarughe d'acqua dolce domestiche, più idonei alla loro alimentazione. Le tartarughe acquatiche preferiscono i vegetali a foglia quali:

  • lattuga romana, cicoria, dente di leone, trifoglio, indivia, radicchio rosso veneto, spinaci.

Si può somministrare raramente i cavoli. Tra gli ortaggi somministrabili troviamo:

  • Zucchine, carote, germogli di soia.

Anche alcuni petali di fiori sono graditi alle tartarughe d'acqua dolce. Come per gli insetti, non devono essere stati trattati con pesticidi o altre sostanze nocive:

  • Rose, nasturzi, ibisco.

Le tartarughe d'acqua mangiano vari tipi di piante acquatiche, argomento già trattato in questo blog e a cui rimando per un approfondimento ampio.

Frutti adatti alle tartarughe acquatiche

Vediamo ora quali i frutti adatti alle tartarughe acquatiche. In particolare i geomididi asiatici ne devono assumere più delle altre specie.

  • Mele, pere, arance, clementine, mandarini, albicocche, ciliege, fragole, fichi, fichi d'India, mirtilli, banane, papaia, mango, meloni, cocomeri.

I mangimi industriali per tartarughe d'acqua dolce

Nel blog c'è una pagina dedicata ai mangimi industriali per tartarughe d'acqua dolce, s elezionati tra i migliori e di livello professionale.

Mangimi prodotti da aziende specializzate e conosciute da acquariofili e amanti delle tartarughe. Ricorda che i cibi industriali devono essere al massimo il 30% della razione alimentare settimanale.

Come far mangiare i vegetali alle tartarughe d'acqua dolce

In apertura ho ricordato che spesso le tartarughe d'acqua dolce, seppure onnivore, non amano mangiare i vegetali. Essi si possono nascondere in piccole quantità nella pancia di pesci freschi.

In alternativa potresti provare il metodo degli involtini di vegetali con pelle di pesce. Quest'ultimo è il metodo che ho usato con Ruga: ha funzionato, ed in seguito, ha iniziato a mangiare verdura fresca sfusa senza problemi.

Eccetto le zucchine, di cui proprio non vuole saperne...

Alimentazione delle tartarughe d'acqua dolce baby

L'alimentazione delle tartarughe d'acqua dolce baby è possibile con:

  • lumachine acquatiche;
  • larve di insetti (esempio zanzare);
  • piante acquatiche come la elodea e le lenticchie d'acqua.

In aggiunta si possono somministrare mangimi industriali di alta qualità specifici per la crescita delle baby tartarughe d'acqua dolce. Questi ultimi contengono valori nutrizionali, vitamine e proteine calibrate per la fase di crescita. Sono comunque un complemento a cui aggiungere cibi freschi.

Ricorda anche, che le tartarughe hanno bisogno di raggi UV per poter digerire quanto mangiano. Quindi scegli la giusta lampada UV per loro.

Lampada UV Exo Terra

Per concludere

Queste sono solo indicazioni di massima su cosa mangiano le tartarughe d'acqua adulte e baby. Ogni specie di tartaruga acquatica ha le sue specificità che dipendono dall'habitat originario.

Ti consiglio la lettura di un manuale che per me è stato utile per iniziare a curare la mia Ruga. Si intitola 'Tartarughe Acquatiche'.

Il libro è risultato fondamentale per approfondire le conoscenze sull'alimentazione della tartaruga d'acqua dolce domestica che ho in casa. Il libro fornisce conoscenze dedicate specie per specie e non solo sull'alimentazione, ma sulla corretta gestione a tutto tondo.

Il libro è semplice nella struttura e guida meno esperti ed esperti nella cura delle tartarughe acquatiche.

Ed infine, non dimenticare mai il ruolo del veterinario esperto in rettili: potrà darti consigli mirati.

 

arrow up

Prodotti Utili

Sabbia e ghiaia per tartarughiera    › Riscaldatore Acquario tutti modelli e Watt    › Filtro esterno per tartarughe d'acqua    › Aspirarifiuti fondale a batteria estensibile    › Lampada repti glo UVB 5.0 25watt ExoTerra    › Portalampada con pinza flessibile attacco E27    › Visita il Ruga Shop

Leggi Anche

Tetra ReptoSafe 250 ml formato convenienza    › Metri di rete da pesca nella pancia della Tartaruga marina: Video    › Sera Raffy Mineral: Recensione e Tutte le Caratteristiche    › Video come allestire tartarughiera per Tarta Baby    › Video Torre Guaceto: liberate 2 tartarughe marine Caretta