Tarta Regali di Natale Scegli tra i Tarta Regali di Natale 2017!

    Home   
  1. Alimentazione
  2. Verdure e ortaggi essiccati al sole per la mia tartaruga d'acqua dolce

Verdure e ortaggi essiccati al sole per la mia tartaruga d'acqua dolce

Metodo naturale per farle mangiare la verdura senza che se ne accorga. Utile per quanti vanno di fretta

— Aggiornato:

 

Tutti sappiamo che le tartarughe d'acqua dolce con il passare degli anni devono introdurre maggiori quantità di verdure. Ruga ha circa 6 - 7 anni e da quando la gestisco — metà giugno 2015 — ho iniziato a dargli un po' di lattuga, carota e rucola, saltuariamente.

Dal momento che non gradisce molto mangiare verdure e ortaggi e visto che non sempre ho a disposizione ciò che serve nel giorno giusto; ho deciso di sminuzzare verdure e ortaggi e di farli essiccare al sole. In questo modo li avrò pronti all'uso quando è il giorno della somministrazione e li potrò anche mescolare agli altri alimenti che solitamente mangia, così da fargli gradire di più la verdura: confusa con il sapore degli altri alimenti a base di pesce.

Ho creato così un "nuovo mangime per tartarughe acquatiche", fatto in casa in modo naturale e replicabile da chiunque.

Consapevole che non è come dargli le verdure fresche, si tratta comunque di un processo naturale casareccio e non industriale. Molto utile per quanti vivono di corsa.

Quando siete lontani da casa per lunghi giorni e solitamente usate le mangiatoie acquatiche, con questo metodo, potrete somministrare alla vostra tartaruga anche la verdura! Avrete quindi la possibilità di arricchire i mangimi con la verdura o di variare la dieta nei giorni in cui non ci sarete, senza far mancare i vegetali alla tartaruga.

Quali verdure e quali ortaggi?

Da questo punto di vista ho fatto riferimento alle pagine dei siti internet più autorevoli, i quali descrivono quali verdure e ortaggi si possono somministrare alle tartarughe d'acqua dolce. Da quelle raccomandazioni ho preso libero spunto per realizzare il mix di verdure da somministrare a Ruga. Libero adattamento, nel senso che non tutte le verdure e ortaggi citati in quegli articoli rientrano nella mia sfera di acquisti abituali.

Cosa ho messo ad essiccare al sole

Sono partito dalle zucchine che ho in casa. Le ho tagliate a fettine molto sottili e poi sminuzzate con il coltello. Al sole con le zucchine ci sono anche fili d'erba, pochi, che una volta essiccati sminuzzerò e mescolerò con il resto.

Ho raccolto dai vasi del mio balcone delle foglie di ortica, consigliata nei siti di riferimento: un bel po' di foglioline prese da piccole piante. Raccolta con guanti da giardino, ho provveduto ad appiattire i "tricomi" causa delle irritazioni cutanee. Appiattendo i peli delle foglie viene rilasciata la sostanza urticante rendendo innocua la pianta. Anche queste foglie le ho esposte al sole per disidratarle.

Nel mix ho aggiunto carote, lattuga, rucola. Il procedimento è lo stesso: carota tagliata a fette sottili e poi sminuzzata, le foglie di lattuga e rucola lasciate essiccare al sole. Ovviamente non una intera foglia di lattuga! Solo un piccolo pezzetto. Mentre di rucola un paio di foglie.

In questo periodo dell'anno, rintracciare nei campi il tarassaco e la malva non lo so fare, perché non sono un esperto di piante. In primavera - estate riuscirei a individuarle dai fiori: giallo intenso per il tarassaco e violaceo per la malva (salvo varietà diverse). Mi lascerò condurre da qualche amico esperto di piante.

Conservazione

Per preservare le qualità dei vegetali essiccati al sole, ho provveduto a recuperare un contenitore di vetro piccolo, di colore verde scuro. Del tipo che alcune ditte di alimenti usano per conservare i succhi di frutta.

Di vetro perché la plastica non conserva bene come il vetro. Di colore scuro per proteggere il contenuto dalla luce. Ho riposto il contenitore in un luogo ventilato e non umido, allo stesso tempo, al riparo da luci dirette.

Conclusioni e suggerimenti

Chiaramente se avete più di una tartaruga e sono più grandi della mia Ruga, allora dovrete maggiorare le quantità di vegetali da essiccare.

Potete aggiungere altri vegetali al mix, così da renderlo più variegato. L'importante è utilizzare quelli consigliati. Ricordate che alcune piante sono addirittura velenose per le tartarughe acquatiche! Quindi, verificate se sono idonee per loro prima di somministrarle.

Consigli sulla somministrazione. Dal momento che si tratta di verdure disidratate, al contatto con l'acqua tenderanno ad assorbirla gonfiandosi. Consiglio di somministrarne piccole quantità per volta, attendendo che la tartaruga abbia terminato di mangiare il precedente.

La nuova dieta di Ruga

Da quando ho adottato i vegetali essiccati, sono riuscito a far mangiare verdura a Ruga. Ora ho sostituito il precedente programma alimentare settimanale, con il nuovo programma alimentare "mixato": si tratta di un programma che prevede la somministrazione di più cibi contemporaneamente, con l'aggiunta di verdure e ortaggi essiccati.

 

arrow up

Articoli Recenti

Cuora mccordi. Storia, Habitat naturale e Alimentazione    › Carbomax Pro Haquoss. Carbone attivo vegetale per filtro    › Cuora zhoui, tartaruga scoperta nei mercati cinesi    › Grotta in terracotta per tartaruga d'acqua dolce    › Batagur trivittata, nuova vita benedetta dal monaco buddista

Prodotti Suggeriti

Riscaldatore sommergibile Anself    › Sterilizzatore germicida UVC interno 0.5W    › Aquaflow Technology Filtro 3 strati + UV    › Lampada repti glo UVB 5.0 25watt ExoTerra    › Portalampada con pinza flessibile attacco E27    › Visita il Ruga Shop