Miglior filtro per tartarughe: interno ed esterno alla tartarughiera

Il miglior filtro per tartarughe che caratteristiche deve avere? E quale il miglior filtro esterno per tartarughe? Alcuni suggerimenti.

| Aggiornato |
- Esempi di filtro per tartarughe. -

Sei alla ricerca del miglior filtro per tartarughe ma non sai quali caratteristiche deve avere e quale modello è davvero il migliore. Non preoccuparti, ti guiderò anzitutto tra le caratteristiche importanti che un filtro per tartarughe deve avere, quindi ti presenterò alcune marche produttrici di modelli di filtro da interno ed esterno tra cui valutare quale scegliere per la tua tartarughiera.

Per capire qual è il miglior filtro da interno o da esterno, dobbiamo iniziare dalle caratteristiche. Prosegui la lettura.

Caratteristiche principali miglior filtro per tartarughe

L'esperienza insegna che ci sono molti aspetti da tenere in considerazione quando si acquista un filtro per pulire l'acqua della tartarughiera.

Tuttavia, ci sono alcune caratteristiche di base di cui tenere conto e che i filtri, tutti i tipi di filtri per acqua dolce, devono avere. Ecco quali.

  • Tre stadi filtranti per un buon filtraggio dell'acqua della tartaruga.
  • I filtri devono essere costituiti da elementi filtranti di qualità, altrimenti filtrano poco e si intasano subito. Tra gli elementi da includere nel filtro troviamo: spugne, cannolicchi, carboni attivi, lana filtrante, ecc.
  • Capacità di filtraggio (espressa in litri) almeno doppia rispetto alle dimensioni della tartarughiera.
  • Meglio se i filtri da esterno e da interno hanno la lampadina UVC per sterilizzare l'acqua dolce.
  • I filtri per tartarughiera o acquario devono essere a basso consumo energetico.
  • Meglio scegliere di acquistare quei filtri che prevedono la possibilità di acquistare le parti di ricambio, compreso il motorino.
  • Scegliere filtri per acquario o tartarughiera poco rumorosi, anzi, silenziosi.
  • Per i filtri esterni alla tartarughiera o acquario la tenuta stagna è importante.
  • Per i filtri interni al terracquario, le ventose devono essere di buona qualità altrimenti non si fissano bene al vetro.
  • I filtri esterni alla tartarughiera devono essere dotati di sistema di auto avviamento o di primo innesco manuale.

Ancora un consiglio. L'elettronica dei filtri per gli acquari e tartarughiere è quasi tutta Made in China, tuttaviaè meglio evitare di comprare quei prodotti cinesi senza marchio CE e a bassissimo prezzo che solo a vederli capisci che dureranno poco. Rischi di spendere due volte i soldi.

Queste le caratteristiche di base per un filtro per tartarughiera da interno e da esterno, scopriamo ora alcuni modelli di filtri per tartarughiere specificamente progettati.

Lampada UV Exo Terra

Miglior filtro esterno per tartarughe

Tra i migliori filtri da esterno per tartarughiere, troviamo in particolare quei filtri dotati anche di lampadina UVC che sono in grado di uccidere germi e batteri, e di ridurre le alghe che colorano di verde e di rosso l'acquario in cui vive la tartaruga.

I filtri da esterno SunSun con sterilizzatore UV sono tra quelli considerati da quanti lo hanno acquistato miglior filtro esterno per tartarughe. Direi il migliore in assoluto magari no, ma un buon filtro per ripulire l'acqua della tartaruga sicuramente sì, se rapportato al prezzo. I filtri con lo sterilizzatore costano di più degli altri, ma sono anche i più efficaci.

Filtri da esterno per tartarughiere Hydor

Tra le marche italiane di buoni filtri da esterno c'è la Hydor, con prezzi che partono da 32 euro fino ad arrivare a filtri professionali di alta qualità più costosi. Su Amazon li trovi tutti con le caratteristiche nel dettaglio.

Filtri Sicce esterno acquario e tartarughiera

I filtri esterni Sicce per tartarughiere e acquari sono di buona fattura. L'azienda ha gli stabilimenti in Italia e da qui produce i filtri per acquari. Su Amazon sono presenti vari modelli con i prezzi e le caratteristiche di ciascun modello.

Filtri esterni Sera

I filtri Sera sono probabilmente tra i migliori filtri per tartarughiere, in particolare è eccellente la linea Fil Bioactive con lampada UV. I prezzi migliori li ho trovati solo grazie a trovaprezzi.it, scrivi così: 'Sera fil bioactive +UVC'.

I migliori filtri in assoluto sono i Sera UVC-Xtreme, prova a leggere le caratteristiche e confronta i prezzi.

Nella foto qui sotto vedi schematicamente come funziona questo tipo di filtro, mentre oltre l'immagine trovi il video di presentazione del filtro da esterno Sera UVC-Xtreme, che sicuramente stravince come migliore filtro da esterno per tartarughiera e acquario.

- Circolo dell'acqua nel filtro esterno Sera con lampada UVC. -

Video filtro esterno Sera UVC-Xtreme

L'azienda Sera è tedesca e il video del filtro da esterno Sera UVC-Xtreme fornisce la spiegazione soltanto in tedesco con i sottotitoli in inglese. Ti basterà disattivare l'audio se vuoi, per concentrarti solo sulle immagini che: parlano da sole.

Filtri esterni Tetra per tartarughiere

Anche i filtri Tetra sono tra i migliori in commercio, silenziosi e considerati dalle ottime capacità di filtraggio.

Di questo filtro ne esistono quattro versioni: EX 400; EX 600; EX 800; EX 1200. Il più piccolo è per acquari fino a 80 litri, il più potente per acquari fino a 500 litri. Consigliato da chi lo ha usato l'acquisto dell'EX 600 (fino a 120 litri) anche per tartarughiere piccole, sia per la sua potenza che per il costo: giusto pochi euro in più del modello EX 400.

Miglior filtro interno per tartarughe

Per trovare il miglior filtro interno per tartarughe, potresti scegliere tra le aziende che ho presentato sopra. Nell'elenco che segue clicca sul link per vedere i modelli disponibili su Amazon e le relative caratteristiche tecniche.

Il filtro interno è sconsigliabile per un'ampia serie di motivi. Anzitutto ha poca capacità filtrante perché sono necessariamente piccoli. E dal momento che le tartarughe tendono a sporcare molto, sarai costretto a pulirlo molto più di frequente rispetto al filtro esterno e anche a cambiare molto più spesso il materiale filtrante.

Altro fattore negativo, il filtro interno sottrae spazio alla tartaruga d'acqua dolce e invece le tartarughe acquatiche hanno bisogno di molto spazio per nuotare. A proposito, metti acqua abbondante nella tartarughiera, non ti limitare a due o tre dita di acqua. Si chiamano tartarughe acquatiche perché nell'acqua ci vivono e ci nuotano.

Ecco l'elenco di filtri interni per tartarughiere e acquari tra cui scegliere quello tuo.

Concludendo

Hai in breve appreso qual è il miglior filtro per tartarughe interno o esterno, hai scoperto che esistono vari modelli di filtri per acquari di altrettante marche che primeggiano fra loro.

Al netto del filtro per tartarughiere che sceglierai, va tenuto conto che sarà molto importante anche la cura che si avrà nella gestione del filtro. Una volta montato e avviato il filtro, dovrà essere controllato periodicamente e il materiale interno sostituito all'incirca ogni 6 mesi.

Un buon materiale sostitutivo è la lana filtrante della Sera che uso per il filtro esterno della tartarughiera di Ruga.

 

arrow up

Prodotti Utili

Sabbia e ghiaia per tartarughiera    › Riscaldatore Tetra Reptoheater RHT 50    › Filtro esterno per tartarughe d'acqua    › Aspirarifiuti fondale a batteria estensibile    › Lampada repti glo UVB 5.0 25watt ExoTerra    › Portalampada con pinza flessibile attacco E27    › Visita il Ruga Shop

Leggi Anche

Tetra ReptoSafe 250 ml formato convenienza    › Metri di rete da pesca nella pancia della Tartaruga marina: Video    › Sera Raffy Mineral: Recensione e Tutte le Caratteristiche    › Video come allestire tartarughiera per Tarta Baby    › Video Torre Guaceto: liberate 2 tartarughe marine Caretta