SPECIALE: Come compilare modulo denuncia possesso Trachemys scripta.

    Home
  1. Schede Tartarughe Acquatiche
  2. Tartarughe in via d'Estinzione
  3. La tartaruga Pseudemydura umbrina, ritrovata da un bambino degli anni '50

La tartaruga Pseudemydura umbrina, ritrovata da un bambino degli anni '50

Pseudemydura umbrina. Ritrovata da un piccolo scolaro degli anni '50 tra le paludi accanto ai vigneti della Swan Valley, protetta da uno zoologo austriaco.

- Foto: Perth Zoo, via Facebook page. -

In questo viaggio ideale per il mondo alla scoperta delle tartarughe d'acqua dolce in via di estinzione, approdiamo sulle sponde dell'Australia poco sopra la città di Perth. Qui conosciamo la tartaruga Pseudemydura umbrina, classificata da Siebenrock nel lontano 1901, appartiene alla famiglia delle Chelidae ed è inserita nell'Appendice I del CITES.

La sua storia potremmo definirla di naturale straordinarietà, la stessa che accomuna tante tartarughe nel mondo alle prese con la lotta per la sopravvivenza. Scoperta, poi considerata estinta e infine ritrovata da un bambino negli anni '50.Rivitalizzata da uno zoologo austriaco che ha deciso di dedicare tutta la sua vita alle tartarughe. Ecco, questa in sintesi la storia della Western Swamp Turtle. Ti invito a leggerla per intero oppure a saltare alle parti di tuo interesse attraverso il menu qui sotto.

1. Scheda sintetica6. Comportamento in naturaRiproduzione
2. Ritrovata da uno scolaro7. Alimentazione
3. Lo zoologo che salva la Pseudemydura umbrina8. La riproduzione
4. Dove vive in natura
5. Caratteristiche fisiche
Tarta Arredo!

Scheda sintetica Pseudemydura umbrina

CategoriaDati
ScopritoreSiebenrock
Anno della scoperta1901
FamigliaChelidae
HabitatAustralia (Western Australia)
CITESAppendice I
IUCN Red ListCritically endangered
Nome ingleseWestern Swamp Turtle

arrow up

La tartaruga ritrovata da uno scolaro

Era il 1953, uno scolaro percorreva le meravigliose terre della Swan Valley, tra vigneti coltivati da generazioni. Curioso del mondo, nota uno strano animale aggirarsi nelle zone paludose. In quei territori infiniti oggi meta turistica enogastronomica, il piccolo ragazzo fa una scoperta che ridona speranza. La Western Swamp Turtle non si è estinta ma vive! Di lei si erano perse le tracce da un secolo.

Un esemplare della specie era giunta al Museo di Storia Naturale di Vienna nel lontano 1839, ma solo nel 1901 fu descritta da Siebenrock.

Dopo la scoperta la tartaruga è stata monitorata e nel 1960 si contavano soltanto 200 esemplari in natura. Oggi rivive grazie al dottor Kuchling che proprio nel museo viennese ha scritto la sua tesi di dottorato sulla tartaruga Testudo hermanni.

- Baby di Pseudemydura umbrina. Foto Perth Zoo, dalla Pagina Facebook. -

arrow up

Gerald Kuchling lo zoologo che sta salvando la Pseudemydura umbrina

Gerald Kuchling è uno zoologo austriaco che ha deciso di dedicare tutta la sua vita alle tartarughe. Il suo nome è legato ai programmi di salvaguardia della Erymnochelys madagascariensis in Madagascar, della Batagur trivittata in Myanmar, della Rafetus swinhoei in Cina. Ed anche della Pseudemydura umbrina.

Nel 1987 si stabilisce in Australia con la moglie Guundie per salvare la specie di tartaruga d'acqua dolce conosciuta come Western Swamp Turtle (P. umbrina) grazie al supporto del WWF e dell'Australian and Western Australian Governments.

Kuchling avvia un programma di allevamento in cattività presso lo Zoo di Perth (https://perthzoo.wa.gov.au). La sua strategia conservativa porta alla nascita di numerosi esemplari di P. umbrina e nel 1994 inizia un programma di reintroduzione in natura. Il progetto ha successo e la specie, che a metà degli anni '80 dello scorso secolo non contava più di 50 - 20 esemplari, ha raggiunto i 200 esemplari (dati aggiornati al 2009).

Il programma dello Zoo di Perth

Lo Zoo di Perth ha aiutato a nascere 800 esemplari di Western Swamp Tortoises, di cui 600 sono stati rilasciati in natura (dati aggiornati febbraio 2017).

Molti esemplari rilasciati in natura, tra cui 146 giovani tartarughe introdotte nel fiume Moore, hanno raggiunto la maturità sessuale ed hanno iniziato a riprodursi dando vita a nuovi piccoli esemplari di P. umbrina.

Video. Piccoli di Pseudemydura umbrina rilasciati in natura

arrow up

Dove vive in natura la Pseudemydura umbrina

Sono tre le piccole riserve di pochi ettari dove ancora la Pseudemydura umbrina tiene duro per portare avanti la sua milionaria storia che risale al Cretaceo. L'ultima riserva ad accoglierla in ordine di tempo (dal 2007) è Moore River Nature Reserve. Più in generale vive nella Swan River Valley, conosciuta anche solo come Swan Valley.

La tartaruga australiana P. umbrina vive nei pressi della città di Perth, nel Western Australia. Una regione dove le condizioni atmosferiche cambiano drasticamente da una stagione all'altra, mettendo a dura prova la struttura biologica della tartaruga d'acqua dolce australiana. Le estati in particolare sono aride e la siccità, che delle volte si protrae per troppi mesi, cancella il tempo della deposizione delle uova fondamentale per la sopravvivenza della specie.

- In giallo i punti di localizzazione. Foto: 'Turtles of the World 8th edition'. -

arrow up

Caratteristiche fisiche

È una tartaruga palustre di piccole dimensioni, non supera i 15 centimetri di carapace (la media è 11 - 13 cm). Pesa mediamente tra i 300 - 450 grammi. Il carapace è di colore marrone o nero e il collo è corto ma ricoperto da tubercoli spinosi. Le dita degli arti sono palmate, con cinque artigli per ciascun piede.

arrow up

Comportamento in natura

La Pseudemydura umbrina vive in piccole paludi piene d'acqua solo d'inverno e primavera. D'estate la siccità prosciuga completamente le paludi costringendo la tartaruga d'acqua dolce australina ad andare in estivazione all'interno di buche nel terreno o sotto profonde lettiere.

arrow up

Cosa mangia

Siamo in presenza di una tartaruga d'acqua dolce prettamente carnivora. Mangia piccoli invertebrati acquatici quali rane e girini.

arrow up

La riproduzione

La riproduzione della Pseudemydura umbrina avviene durante la stagione umida. La femmina depone tra le 3 e le 5 uova, che restano in incubazione per ben 6 mesi!

Ciò che rende singolare questa specie è il modo in cui la femmina fa lo scavo della buca dove depone le uova. Caso unico al mondo tra le tartarughe, la Pseudemydura umbrina usa gli arti anteriori e non quelli posteriori.

arrow up

Concludendo

Hai appena conosciuto la storia della Pseudemydura umbrina. Affascinante e avventurosa come è la vita di tutte le specie di tartarughe che esplorano il mondo. E saltando da un posto all'altro del pianeta, ti propongo la lettura della scheda dedicata alla Tartaruga dal dorso di diamante. Buona lettura a presto.

Bibliografia

 

arrow up

Prodotti Suggeriti

Sabbia e ghiaia per tartarughiera    › Riscaldatore Tetra HT 100W    › Filtro interno Hydor Crystal Duo 40-90    › EHEIM 3531000 aspirarifiuti a batteria estensibile    › Lampada repti glo UVB 5.0 25watt ExoTerra    › Portalampada con pinza flessibile attacco E27    › Visita il Ruga Shop

Articoli Recenti

Sexy Tartarughe per attrarre maschi di Graptemys geographica    › A Scuola di Salvaguardia di Tartarughe d'Acqua Dolce    › Emergenza 11 mila Astrochelys radiata Madagascar: aggiornamento    › Maxi sequestro testuggine Astrochelys radiata in Madagascar    › Sexy Man Rob Pattinson testimonial Tartarughe. Earth Day 2018