Home   
  1. Fai Da Te
  2. Accensione automatica filtro e riscaldatore tartarughiera con timer elettrico

Accensione automatica filtro e riscaldatore tartarughiera con timer elettrico

Come gestire automaticamente i dispositivi elettrici della tartarughiera posta all'esterno della casa?

— Aggiornato:

 

Quando la tartaruga vive tutto l'anno sul balcone o fuori la terrazza e luoghi simili, possono crearsi alcuni "problemi" logistici da superare. Tra questi c'è sicuramente l'alimentazione elettrica del filtro della tartarughiera — a immersione o da esterno — e il riscaldatore d'inverno.

Non sempre la presa elettrica è vicina alla tartarughiera e delle volte non è presente nessuna presa, costringendoci a passare il cavo dalla finestra: a me è successo.

Il problema della presa elettrica si accentua d'inverno quando fa freddo e non sempre si può uscire sul balcone/terrazza: a causa della pioggia, della neve, del vento freddo. Ecco che ho deciso di spostare la tartarughiera sull'altro balcone della casa, dove ho una presa elettrica a disposizione.

Come presa elettrica va bene anche quella della caldaia da esterno o della lavatrice in veranda. Con un adattatore a tre vie si continua a usare l'elettrodomestico già collegato alla rete elettrica, aggiungendo quelli della tartarughiera.

Vai in Vacanza?

E la Pappa alla Tarta?

Il mio caso

Spostata la tartarughiera di Ruga sull'altro balcone della casa, dove ho la presa elettrica, rimaneva da collegare i dispositivi alla corrente. Dal momento che la tartarughiera dista circa 7 metri dalla presa, ho provveduto ad "accorciare" la distanza con una lunga prolunga di 11 metri. Collegato il riscaldatore e filtro a immersione fai-da-te, non mi restava che automatizzare il tutto.

Automatizzare nel senso di non tenere attivi a tutte le ore del giorno e della notte, il filtro e il riscaldatore. Come fare quindi? Con un semplice timer collegato tra la presa elettrica e la spina della prolunga. I centri commerciali e i negozi di materiale elettrico vendono il modello analogico, facile da usare ed economico: spesa massimo 5 Euro. Se ne hai uno in casa che non usi, è venuto il tempo di rimetterlo in funzione.

Se sei dotato di un modello di timer evoluto, con più prese e la possibilità di impostare l'accensione di ogni singola presa autonomamente, ancora meglio. Ti renderà felice perché potrai impostare l'accensione del riscaldatore indipendentemente dal filtro e viceversa. Questo se la presa è vicina alla tartarughiera e i cavi degli apparecchi sono sufficientemente lunghi da arrivare al "temporizzatore evoluto".

Problema risolto. Riscaldatore e filtro della tartarughiera collegati alla corrente elettrica, con timer che automatizza accensione e spegnimento dei dispositivi. Quando non siamo in casa, d'inverno se in terrazza o sul balcone è particolarmente freddo e non si può uscire; siamo sicuri che la nostra tartaruga/tartarughe non soffriranno il freddo e non resteranno senza la filtrazione dell'acqua.

Avvertenze e consigli

Nel realizzare soluzioni di questo tipo, ricordiamoci sempre che stiamo avendo a che fare con la corrente elettrica! Se le prese si trovano in zone scoperte, dove la pioggia e l'umidità possono bagnarle, è consigliabile dotarsi di adattatori e spine impermeabilizzate. Oppure vanno adeguatamente coperte e controllate di tanto in tanto.

Per quanto riguarda il timer. Nel caso in cui hai un temporizzatore da esterno, di quelli a muro per intederci, al quale è collegata la caldaia per l'accensione dei termosifoni d'inverno, potresti chiedere al tuo elettricista di fiducia di collegare la prolunga proveniente dalla tartarughiera al timer.

 

arrow up

Prodotti Suggeriti

Sabbia e ghiaia per tartarughiera    › Riscaldatore Tetra HT 100W    › Filtro interno Hydor Crystal Duo 40-90    › EHEIM 3531000 aspirarifiuti a batteria estensibile    › Lampada repti glo UVB 5.0 25watt ExoTerra    › Portalampada con pinza flessibile attacco E27    › Visita il Ruga Shop

Articoli Recenti

Arkansas, USA. Scienziati chiedono fine cattura Tartarughe    › Scoperta in Messico Tartaruga d'acqua dolce Kinosternon vogti    › Raccolta differenziata aiuta Tartaruga Emydoidea blandingii    › A cosa serve Sera Lana Filtrante Tartarughe d'Acqua Dolce    › In Canada si va a 'caccia' della Chrysemys picta