Home
  1. Tartarughe Acquatiche News
  2. La Trachemys scripta elegans in Sud Africa è diventata un problema

La Trachemys scripta elegans in Sud Africa è diventata un problema

Come una tartaruga mal gestita diventa un problema. Succede con la Trachemys scripta elegans in Sud Africa presso il Virginia Nature Reserve.

- Foto: The Turtle Room. -

Le specie di tartarughe invasive sono un problema in tutto il mondo e non solo in Europa. Presso la riserva naturale Virginia Nature Reserve in Sud Africa, numerose piante introdotte non autoctone come la Pistia stratiotes, stanno modificando irreversibilmente l'ambiente acquatico e naturale.

Ma le piante non native sono solo una parte del problema. L'ambiente naturale è diventato la casa degli animali domestici abbandonati dalle persone del posto. Secondo il report di un residente, Tyrone Ping, le persone hanno abbandonato numerosi esemplari di Trachemys scripta elegans e varie specie di pesci negli stagni della riserva.

Tartarughiera

Kit Completo

Tale deleteria abitudine a disfarsi degli animali domestici diventati ingombranti sta seriamente nuocendo al delicato ecosistema della Virginia Nature Reserve in Sud Africa.

La Trachemys scripta elegans in competizione con le specie native

La Trachemys scripta elegans è in competizione con le specie native. La T. s. elegans, nella black list delle specie invasive in Sud Africa, compete con le specie di tartarughe d'acqua dolce autoctone mangiando gli stessi cibi e rubando spazio territoriale.

Le T. s. elegans sono disponibili nel mercato a buon prezzo in Sud Africa e in tanti le comprano. Salvo poi abbandonarle quando si rendono conto che le belle e piccole tartarughine non restano tali per sempre, ma crescono e anche di molto. A quel punto se ne disfano abbandonandole nella riserva.

 

POTREBBE INTERESSARTI: Trachemys scripta scripta: dove vive in natura?

Un fenomeno presente anche in Italia

Il fenomeno non è certo lontano da noi. Anche in Italia avviene lo stesso. Ecco perché di recente è entrata in vigore una normativa che vieta la vendita di tartarughe Trachemys di ogni sottospecie. Tale legge ha fatto anche di più, imponendo agli attuali possessori di uno o più esemplari di Trachemys di denunciarne il possesso alle autorità competenti pena multe salate e una denuncia penale.

Se la tua tartaruga cresce, invece di abbandonarla potresti pensare di comprare un modello di tartarughiera completa o tartarughiera grande. Ci sono modelli che non costano poi così tanto.

 

arrow up

Prodotti Suggeriti

Sabbia e ghiaia per tartarughiera    › Riscaldatore Tetra HT 100W    › Filtro interno Hydor Crystal Duo 40-90    › EHEIM 3531000 aspirarifiuti a batteria estensibile    › Lampada repti glo UVB 5.0 25watt ExoTerra    › Portalampada con pinza flessibile attacco E27    › Visita il Ruga Shop

Articoli Recenti

La Tartaruga di Blanding si può salvare dall'estinzione    › Tartaruga rovesciata d'Acqua o di Terra: cosa fare?    › Cina e Vietnam: salvare la tartaruga Rafetus Swinhoei    › Cina: trovato Fossile Tartaruga di 228 milioni anni fa    › Consigli Cotone Biochimico Acquario e Tartarughiera