Tarta Regali di Natale Scegli tra i Tarta Regali di Natale 2017!

    Home   
  1. Tecnica
  2. Retino per la pulizia dell'acqua e igiene della tartaruga

Retino per la pulizia dell'acqua e igiene della tartaruga

Un retino a maglia fine è utile per recuperare particelle e insetti a pelo d'acqua che sfuggono al filtro

— Aggiornato:

 

Pulire la tartarughiera richiede tempo ed è una di quelle attività intorno al mondo della tartaruga che volentieri eviterei. Eppure è fondamentale per la sua sopravvivenza, perché evita il rischio di infezioni causate da batteri che si depositano e si sviluppano nell'acqua.

Ecco perché il solo filtro a immersione fai-da-te non può bastare ed ho appena comprato l'aspiratore per il fondo della tartarughiera e un retino a maglia fine. In questo articolo voglio proprio parlare del retino. Di per sé un oggetto semplice, quasi banale. Eppure molto utile per la pulizia dell'acqua superficiale.

Caratteristiche del retino

Ruga vive all'aria aperta e sul pelo dell'acqua si depositano numerosi insetti e piccole foglie trasportate dal vento. Il filtro non è capace di assorbire questa "sporcizia volante". Ecco l'utilità del retino a maglia fine.

Non importa tanto la marca, tanto alla fine sono tutti Made in China e molto delicati. Tant'è che appena comprato, nella fase di lavaggio, ha subito presentato una smagliatura: 2,40 Euro di retino...

Nel mio caso retino piccolo: 12cm la larghezza. La marca... Ok la scrivo. Sera. Tedesca di nome, di fatto produzione cinese come tutti del resto. Non vuole essere una cattiva pubblicità. Solo un dato di fatto: il retino si è forato al primo utilizzo.

Ho sottolineato più volte a maglia fine, cioè con "fori" da 0,5mm x 1mm. Per un paragone immediato, esistono retini a maglia 1mm x 1,5mm e così via. La caratteristica di avere una maglia così stretta risiede nella capacità di filtrazione. A maglia stretta il retino è capace di intrappolare molti più residui. Piccoli insetti e tante altre particelle grossolane che volano nell'aria e tendono a depositarsi sull'acqua della tartarughiera.

Conservazione del retino

Il tessuto usato per la realizzazione del retino è poco resistente. Se incappa da qualche parte poi... è la fine davvero. Consiglio di non cestinare l'involucro nel quale avete trovato il vostro retino al momento dell'acquisto.

Troppo preciso? Cura di uno strumento appena comprato.

Fattore fondamentale... Il sistema funziona. L'acqua è superficialmente più pulita e Ruga più felice. :)

 

arrow up

Articoli Recenti

Cuora mccordi. Storia, Habitat naturale e Alimentazione    › Carbomax Pro Haquoss. Carbone attivo vegetale per filtro    › Cuora zhoui, tartaruga scoperta nei mercati cinesi    › Grotta in terracotta per tartaruga d'acqua dolce    › Batagur trivittata, nuova vita benedetta dal monaco buddista

Prodotti Suggeriti

Riscaldatore sommergibile Anself    › Sterilizzatore germicida UVC interno 0.5W    › Aquaflow Technology Filtro 3 strati + UV    › Lampada repti glo UVB 5.0 25watt ExoTerra    › Portalampada con pinza flessibile attacco E27    › Visita il Ruga Shop