Tarta Regali di Natale Scegli tra i Tarta Regali di Natale 2017!

    Home
  1. Consigli Prodotti Tartarughe Acquatiche
  2. Tartarugaio acquatico, cosa serve per allestirlo

Tartarugaio acquatico, cosa serve per allestirlo

Cosa serve per allestire un tartarugaio acquatico? La guida per conoscere tutti gli accessori indispensabili alla vita della tartaruga acquatica.

Tartarugaio acquatico

Un tartarugaio acquatico, ovvero una tartarughiera, ha una forma diversa da un acquario. Mentre l'acquario ha delle pareti in vetro della stessa altezza, un tartarugaio acquatico ha il vetro frontale più basso. Ciò non toglie che si possano usare acquari già in nostro possesso per la tartaruga acquatica. Vediamo quindi cosa serve per allestire un tartarugaio acquatico.

Tartarugaio acquatico: quale scegliere

Le dimensioni di un tartarugaio acquatico dipendono dalla taglia della tartaruga e dal numero di esemplari che dovranno abitarci. Se si tratta di una tartaruga baby e di pochi centimetri, nell'ordine di 3-4 cm, per iniziare potranno bastare piccole tartarughiere. Da considerare che acquistarne una già più grande eviterà di spendere due volte i soldi, perché le tartarughe baby crescono velocemente e hanno bisogno di spazio per nuotare. Alcune specie di tartarughe acquatiche, da grande, arrivano a misurare anche 30cm di carapace.

Un utile articolo dedicato alle tartarughiere è 'Modelli di tartarughiera completa e tartarughiera grande', dove potrai farti un'idea sulle soluzioni disponibili in commercio. Il tipo più pratico ed economico di tartarughiera, che in molti scelgono, è la 'Tartarughiera in plastica fai da te'.

Molto dipende dalle esigenze personali e dallo spazio. Consiglio caldamente di evitare di usare le piccolissime vaschette in plastica, al massimo vanno bene per il trasporto fino a casa; poi sono prigioni dove la tartaruga acquatica rischia di morirci nel giro di poche settimane.

Tartarugaio acquatico: cosa metterci dentro?

Come per l'acquario, un tartarugaio acquatico ha bisogno di alcuni strumenti essenziali, a cui si aggiungono quelli specifici per le tartarughe acquatiche. Le tartarughe sono dei rettili e, per vivere, necessitano di riscaldarsi e di esporsi ai raggi UVA e UVB. In sintesi ecco cosa bisogna metterci dentro un tartarugaio acquatico:

Comprendo se sei lì che pensi qualcosa del tipo: 'Ma quanto mi costa sta tartaruga acquatica?' Infatti avere un tartarugaio acquatico è come possedere un acquario con i pesci, chi ne ha uno sa quanto sia impegnativo.

L'alternativa al tartarugaio acquatico: il laghetto

Una valida alternativa al tartarugaio acquatico è il laghetto nel giardino. Gli esperti consigliano di metterci dentro solo gli esemplari adulti, e di crescere le tartarughe baby in ambienti piccoli e protetti come le tartarughiere. Da grande gli esemplari potrebbero passare nel laghetto se hai la disponibilità di un giardino o di una campagna.

Da considerare che alcune specie potrebbero avere delle caratteristiche ambientali non perfettamente adatte ai climi dell'Italia: d'inverno dovrai pensare a un ricovero alternativo. Per questo, prima di decidere per il laghetto, è conveniente chiedere a un veterinario esperto nella cura dei rettili.

 

arrow up

Articoli Recenti

Cuora mccordi. Storia, Habitat naturale e Alimentazione    › Carbomax Pro Haquoss. Carbone attivo vegetale per filtro    › Cuora zhoui, tartaruga scoperta nei mercati cinesi    › Grotta in terracotta per tartaruga d'acqua dolce    › Batagur trivittata, nuova vita benedetta dal monaco buddista

Prodotti Suggeriti

Riscaldatore sommergibile Anself    › Sterilizzatore germicida UVC interno 0.5W    › Aquaflow Technology Filtro 3 strati + UV    › Lampada repti glo UVB 5.0 25watt ExoTerra    › Portalampada con pinza flessibile attacco E27    › Visita il Ruga Shop