Home   
  1. Galleria Foto
  2. Eliminare il calcare dallo scudo della tartaruga acquatica

Eliminare il calcare dallo scudo della tartaruga acquatica

Le immagini della muta di Ruga e della perdita del calcare

— Aggiornato:

 

Il Calcare, carbonato di sodio, è presente nell' acqua delle nostre case in quantità più o meno alte. Le acque più "dure" sono quelle con la più alta concentrazione.

Spesso il calcare intasa caldaie dei ferri da stiro, schianta boiler dell'acqua sanitaria, ecc. Avete mai provato a lasciare dell'acqua in una bottiglia di vetro per un certo periodo? Quanti abitano in zone con acqua potabile molto calcarea, sanno che in breve tempo si formerà una patina bianca.

Se lasciamo la nostra tartaruga acquatica in poca acqua (suona male vero?), quel calcare si sedimenta sul suo carapace, colorando di bianco tutto il carapace.

Anzitutto donate alla vostra tartaruga da stagno, una vasca con più acqua. Già questo primo atto di bontà nei suoi confronti, vi meriterà un punto a favore.

In secondo luogo, per far ritornare il carapace del suo colore naturale, bisognerà attendere la completa muta. I vari scuti del carapace, inizieranno a staccarsi tra la primavera e l'estate, donando alla vostra tartarughina il colore suo originario. Niente strofinamenti o prodotti anticalcare quindi!

Vi lavereste mai con un anti calcare voi? Io no.

 

arrow up

 

Articoli Recenti

Sera crystal clear Professional. Caratteristiche e come si usa    › Miglior filtro per tartarughe: interno e esterno tartarughiera    › 25 specie tartarughe terrestri e acqua dolce in via d'estinzione    › Le tartarughe d'acqua dolce possono stare al sole?    › Jug Bay, santuario naturale per tartarughe d'acqua dolce

Prodotti Suggeriti

Sterilizzatore germicida UVC interno 0.5W    › Aquaflow Technology Filtro 3 strati + UV    › Lampada repti glo UVB 5.0 25watt ExoTerra    › Portalampada con pinza flessibile attacco E27    › Kit pulizia fondale e alghe    › Visita il Ruga Shop