Tarta Regali di Natale Scegli tra i Tarta Regali di Natale 2017!

    Home   
  1. Fai Da Te
  2. Aggiornamento zona basking: canale di scolo acqua piovana

Aggiornamento zona basking: canale di scolo acqua piovana

Come far defluire facilmente l'acqua piovana dalla zona emersa esposta alle intemperie

— Aggiornato:

 

Dopo aver realizzato questa estate la zona basking, dove la mia tartaruga può crogiolarsi al sole, ho apportato alcune modifiche per rendere la struttura in legno più resistente alle intemperie. Il primo miglioramento l'ha subito prima che arrivassero le piogge e si è trattato di una passata di vernice da esternono, su alcune zone più critiche ed esposte.

La zona emersa o basking della mia speciale tartarughiera, è dotata di un piccolo canale di scolo per l'acqua piovanana. Resosi necessario dopo le prime forti piogge. Infatti, l'acqua ha allagato la zona. Con il canale di scolo, favorisco l'evacuazione dell'acqua e riduco il deperimento del legno.

Per realizzare il canale di scolo c'è bisogno di pochi strumenti e di circa una mezz'ora di tempo. Il costo è davvero minimo e resta nell'ordine dei due Euro.

Materiale necessario

Per realizzare il foro sulla base, serve un trapano e una punta da trapano di un diametro pari, al diametro del tubo che utilizzeremo come canale di scolo. Quindi serve uno spezzone di tubo o per alimenti o da giardino.

Nel mio caso è uno spezzone di tubo per alimenti, perché di diametro inferiore a quello da giardino. Così ho potuto usare una punta da trapano più piccola e già a mia disposizione. Serve anche un poco di silicone. Una livella per la verifica della pendenza.

Procedimento

Prima di iniziare verificate se un punto della base ha una pendenza. Potete usare una livella. Se c'è un punto di pendenza, quello è il luogo ideale della zona emersa dove praticare il foro. Altrimenti dovrete creare un po' di pendenza intorno al foro, levigando il bordo dello stesso.

Praticate il foro nel punto scelto. Fate piano e attenti a non spaccare la base in legno. Una volta praticato il foro verificate che il tubo entri, altrimenti allargate il foro con la punta, compiendo movimenti circolari con il trapano.

Ora che il foro è della giusta dimensione, levigate la zona verso l'interno e ripulite per bene il foro. Con il silicone rivestite di un sottile strato il foro e l'estremità del tubo che inserirete nel foro. Inserite il tubo e sigillate con silicone sia la parte superiore che sottostante: vedere foto. Modellate il silicone con le mani intorno al foro. Fate attenzione a non lasciare residui di silicone sulla zona basking: potrebbe essere pericoloso per la tartaruga.

Il lavoro di aggiornamento e potenziamento dell'area basking della nostra tartaruga è terminato.

Suggerimenti

Effettuate il lavoro in ore pomeridiane o serali, quando si è certi che la tartaruga non salirà sull'area fino al mattino seguente. Questa accortezza serve al silicone per asciugarsi ed evitare che la tartaruga entri in contatto con il silicone ancora fresco.

 

arrow up

Articoli Recenti

Cuora mccordi. Storia, Habitat naturale e Alimentazione    › Carbomax Pro Haquoss. Carbone attivo vegetale per filtro    › Cuora zhoui, tartaruga scoperta nei mercati cinesi    › Grotta in terracotta per tartaruga d'acqua dolce    › Batagur trivittata, nuova vita benedetta dal monaco buddista

Prodotti Suggeriti

Riscaldatore sommergibile Anself    › Sterilizzatore germicida UVC interno 0.5W    › Aquaflow Technology Filtro 3 strati + UV    › Lampada repti glo UVB 5.0 25watt ExoTerra    › Portalampada con pinza flessibile attacco E27    › Visita il Ruga Shop