Prezzi Presa temporizzata, timer digitale e analogico giornalieri e settimanali

Prezzi presa temporizzata, del timer digitale e dei migliori timer analogici per automatizzare accensione e spegnimento lampade tartarughiera.

Presa Temporizzata Analogica per Acquario

Timer Digitale per Tartarughiera

 

Temporizzatore per tartarughiera. Automatizzare lampade e mangiatoie

Il temporizzatore per tartarughiera è uno 'scaccia pensieri'. Ti libera dall'incombenza di accendere manualmente le lampade alla tartaruga ogni giorno.

Quante volte ti sei domandata o ti sei domandato, come poter automatizzare l'accensione delle lampade ai raggi UV o la mangiatoia automatica. Un temporizzatore per tartarughiera, una presa temporizzata di quelle che si vendono alla ferramenta e nei negozi di materiale elettrico, ti risolverebbe il problema.

Timer digitale o analogico 'scaccia pensieri'

Io lo chiamo 'timer scaccia pensieri'. Sia esso un timer analogico o un timer digitale, ti sollevano dal pensiero quotidiano di accendere e spegnere le lampade alla tartaruga acquatica. Quali altri benefici? Una manciata li elenco qui.

  • Le lampade UV si accendono e si spengono da sole.
  • Le luci coreografiche della tartarughiera si accendono in automatico secondo l'orario da te impostato.
  • Quando d'estate fa troppo caldo, il riscaldatore in alcune ore diurne diventa superfluo. Con il timer si accenderà solo la notte.

- Timers digitali ed analogici. -

arrow up

Prodotti Suggeriti

Sabbia e ghiaia per tartarughiera    › Riscaldatore Tetra HT 100W    › Filtro interno Hydor Crystal Duo 40-90    › EHEIM 3531000 aspirarifiuti a batteria estensibile    › Lampada repti glo UVB 5.0 25watt ExoTerra    › Portalampada con pinza flessibile attacco E27    › Visita il Ruga Shop

Articoli Recenti

Arkansas, USA. Scienziati chiedono fine cattura Tartarughe    › Scoperta in Messico Tartaruga d'acqua dolce Kinosternon vogti    › Raccolta differenziata aiuta Tartaruga Emydoidea blandingii    › A cosa serve Sera Lana Filtrante Tartarughe d'Acqua Dolce    › In Canada si va a 'caccia' della Chrysemys picta