Tartaruga di terra con uovo agli Scavi di Pompei: scoperta sensazionale

Eccezionale ritrovamento di una tartaruga di terra con uovo pronto alla cova negli Scavi di Pompei. Nel video gli archeologi spiegano il mistero della sua morte.

|
- Foto Parco Archeologico di Pompei. -

Scoperta una tartaruga di terra con uovo agli Scavi di Pompei. Il sito archeologico a cielo aperto più grande al mondo non finisce di stupire.

Oltre all’uovo al suo interno, della tartaruga è stato rinvenuto gran parte del guscio, ma anche la testa, la coda e una zampa.

La tartaruga di terra è stata ritrovata in una bottega su via dell’Abbondanza, una via centrale degli Scavi di Pompei, nell’atto di deporre un uovo. Gli archeozoologi hanno spiegato che la storia della testuggine si colloca tra il terremoto del 62 d.C. e la prima devastante eruzione del 79 d.C. che ricoprì l’antica Pompei, custodendo quest’ultima fino ai primi scavi del 1748 avviati per volere di Carlo III di Borbone.

Il ritrovamento è “inusuale” e allo stesso tempo eccezionale perché permette di ricostruire la vita di Pompei tra i due eventi drammatici vissuti dalla fiorente cittadina: il terremoto e l’eruzione.

Secondo la prima ricostruzione fatta dagli archeologi, Pompei a cavallo tra i due eventi era un grande cantiere edilizio dove si cercava di riparare ai danni del terremoto.

L’area in cui la tartaruga è stata trovata doveva essere una zona semi abbandonata di una fastosa casa danneggiata dal terremoto. Qui la tartaruga deve aver trovato un luogo al riparo dove provare a scavare la buca per deporre l’uovo che aveva in grembo, ma qualcosa è andato storto e la tartaruga non è riuscita a deporre l’uovo morendo in conseguenza della mancata deposizione.

I zoologi hanno spiegato che questo è possibile, come ha affermato il direttore del parco archeologico degli Scava di Pompei, Gabriel Zuchtriegel in un video che postiamo qua sotto.

Lampada UV Exo Terra

Video Tartaruga di terra con uovo scoperta agli Scavi di Pompei

Qua sotto il video della tartaruga di terra con uovo scoperta agli Scavi di Pompei.

Il ministro della Cultura, Dario Franceschini, così ha commentato il ritrovamento e l’intera campagna di recupero di nuovi reperti:

“La campagna di scavo in corso a Pompei continua a riservare importanti ritrovamenti e nuove scoperte, confermando la straordinaria ricchezza di questo autentico scrigno di storia e memoria che affascina il mondo intero”.

Il ritrovamento della testuggine agli Scavi di Pompei: spiegazione

Il ritrovamento ha avuto luogo nell’ambito di una campagna di scavo e ricerca sulle terme Stabiane, condotta dalla FreieUniversität Berlin e dall'Università di Napoli L'Orientale e con l’University of Oxford, in collaborazione con il Parco archeologico di Pompei, spiega in un comunicato l’ente.

La campagna è “volta a indagare lo sviluppo urbano del quartiere abitativo prima dell’impianto delle terme”. Gli scavi si sono soffermati sugli ambienti delle “botteghe aperte sul lato sud-orientale delle terme lungo via dell’Abbondanza e vicolo del Lupanare”, da dove “sono emersi i resti di una sontuosa domus con raffinati mosaici e pitture parietali, risalente al I sec. a.C. e rasa al suolo dopo il terremoto che devastò Pompei e ampie parti della Campania nel 62 d.C. Successivamente, l’area venne destinata all’ampliamento del complesso termale sull’incrocio tra via dell’Abbondanza e via Stabiana”.

In questo contesto viene ritrovata la testuggine nel Parco archeologico di Pompei, un rettile di piccole dimensioni ritrovato in “strati archeologici” definiti come “accumuli di detrito” dovuti alla “dismissione della bottega in vista di una sua rifunzionalizzazione”.

Durante la “fase di ricostruzione e ristrutturazione tra terremoto e eruzione”, spiega il Parco archeologico nel comunicato, “il rettile aveva avuto modo di entrare negli spazi dismessi e scavare, indisturbata, un rifugio”.

Non è la prima volta che a Pompei viene ritrovata una testuggine, “ma solitamente esse sono state rinvenute all'interno di giardini o aree interne a ricche domus, come ad esempio la casa di Giulio Polibio”.

Scegli il tuo peluche di Tartaruga preferito!

Scegli il tuo peluche tra i diversi tipi di tartarughe, compresi quelli di tartaruga marina e tartaruga terrestre.

Clicca/Tocca Scegli Peluche 🐢

Le fasi di rimozione della testuggine con uovo a Pompei

“La testuggine è stata documentata e rimossa in tre fasi successive” che possiamo così riassumere:

  1. documentazione del carapace (14 cm circa, mentre un esemplare pienamente matura misura di norma 20-24 cm);
  2. dello scheletro interno dell’animale e del piastrone (cioè la parte ventrale del guscio);
  3. il reperto è stato trasferito al Laboratorio di Ricerche Applicate del Parco dove sarà studiato e analizzato dall’archeozoologa del Parco.
- Foto Parco Archeologico di Pompei. -

La specie della tartaruga di terra ritrovata agli Scavi di Pompei

La tartaruga di terra con uovo ritrovata agli Scavi di Pompei è una Testudo hermanni femmina. Solitamente queste testuggini depongono da 1 a 5 uova, in questo caso aveva un solo uovo da deporre.

Secondo quanto viene riferito “le testuggini hanno una particolarità, la distocia, ovvero qualora non trovino un luogo idoneo, possono trattenere le uova andando incontro a problematiche spesso fatali. Preferiscono dunque morire, piuttosto che deporre le uova laddove l’ambiente non sia congeniale”.

Nonostante i molti altri importanti ritrovamenti avvenuti in questa campagna di scavo 2022, l’interesse si è concentrato sulla testuggine per via del fatto che la tartaruga non fu notata da chi si occupò della rifunzionalizzazione della bottega, e così i suoi resti e quello dell’uovo sono giunti fino a noi ricoperti dal tempo e dall’eruzione del 79 d.C.

 

arrow up


Prodotti Utili

Sabbia e ghiaia per tartarughiera    › Riscaldatore Tetra Reptoheater RHT 50    › Filtro esterno per tartarughe d'acqua    › Aspirarifiuti fondale a batteria estensibile    › Lampada repti glo UVB 5.0 25watt ExoTerra    › Portalampada con pinza flessibile attacco E27    › Visita il Ruga Shop

Leggi Anche

Tetra ReptoSafe 250 ml formato convenienza    › Metri di rete da pesca nella pancia della Tartaruga marina: Video    › Sera Raffy Mineral: Recensione e Tutte le Caratteristiche    › Video come allestire tartarughiera per Tarta Baby    › Video Torre Guaceto: liberate 2 tartarughe marine Caretta